Montipisani

Territorio

I Monti Pisani o Monte Pisano al singolare, sono una piccola catena montuosa che separa la pianura lucchese da quella pisana del Valdarno inferiore. La lunga storia geologica, la posizione geografica e le peculiarità climatiche e morfologiche, nonche la millenaria opera dell'uomo,  fanno di questa piccola "isola verde"un unicum naturalistico del territorio toscano.

La massima altitudine si raggiunge sulla cima del Monte Serra, 917 m cui seguono le cime del M.Cascetto 901m, dello Spuntone di Santallago 870 m, del M.Faeta 830m, tutte allineate sullo spartiacque principale, da questo, digradano verso le aree pianeggianti tutta una serie di cime minori  intervallate da piccole valli ricche di acqua.

Sui rilievi più alti dominano i boschi di castagno e il pino marittimo fino ai sei settecento metri di altitudine risulta la specie arborea predominante frammista nelle zone più solatie al leccio e alla roverella oltre alle numerose specie, perlopiù appartenenti alla flora mediterranea, che compongono il sottobosco.  Le colline meno elevate e intorno ai paesi, sono ricoperte di oliveti dai quali si ricava un olio extravergine d'oliva molto apprezzato.

Diviso a metà tra le province di Lucca e Pisa, il Monte Pisano (o Monte Serra come si dice in area lucchese) è amministrato da sette comuni: Buti, Vicopisano, Calci, S.Giuliano Terme e Vecchiano (con le colline d'Oltreserchio), in area pisana, Lucca e Capannori sul versante lucchese. Tra tutti questi comuni, quello di Capannori amministra la porzione più grande di territorio e numerose sono le sue frazioni alle pendici del Monte.

Una vasta rete di sentieri collega  valli e cime dei due versanti e questi tra loro creando un circuito escursionistico notevolmente vario e ricco, per tipologia di percorsi, lunghezza e durata. La rete dei sentieri è segnata e cartellonata in maniera omogenea su tutta l'area dei Monti Pisani ed è fruibile tutto l'anno. Ampliano poi l'offerta escursionistica di quest'area alcuni percorsi tematici per trekking ed escursioni giornaliere, tra queste, di notevole interesse, la Via degli Acquedotti tra Lucca e Pisa e la variante ciclistica sud della Via Francigena nel Comune di Capannori (adatta alle mtb e percorribile anche a piedi).